Attività 2018

ECCO TUTTE LE ATTIVITA’ DEL PROGETTO
FAI LA DIFFERENZA, C’E’… RE BOAT ROMA RACE e TANTO ALTRO ANCORA

Fino al 9 settembre - ovunque si voglia progettare e costruire una recycled boat

RE BOAT ROMA CONTEST

Il RE BOAT ROMA CONTEST, nasce per dare più spazio alla fantasia, all’immaginazione, alla creatività e alla progettazione, realizzazione e posa in opera e in acqua, e di conseguenza, più qualità alla costruzione  di un’imbarcazione da 2 a 4 posti, di massimo 15 piedi di lunghezza, con sistema di propulsione definibile come “ecologico” o per meglio dire a “impatto zero”, costruita per il 90% con materiale di recupero, riuso e riciclo. Nella costruzione dell’imbarcazione non dovranno essere utilizzate tecnologie con rilascio di scarti o inquinanti, né in aria, né in acqua. 

Fino al 9 settembre - in qualsiasi centro sportivo/centro estivo si voglia progettare e costruire una recycled boat

RE BOAT ROMA KIDS 

A conclusione delle scuole sarà dedicata particolare attenzione ai Centri Sportivi con i loro Centri Estivi. I tutor della regata riciclata saranno a disposizione telefonicamente, online e con incontri su prenotazione per supportare e dare consigli agli operatori dei Centri Estivi che avranno deciso di partecipare, con i loro ragazzi, alla regata riciclata.

L’ATTIVITÀ CHE SI SVOLGERÀ A LA CITTÀ IN TASCA DAL 2 AL 13 SETTEMBRE 2018 prevede
IL CANTIERE DELLE RE BOAT A LA CITTÀ IN TASCA - cultura, spettacolo, gioco con i bambini e le bambine di Roma
PARCO DEGLI SCIPIONI - Via di Porta Latina, 10
Tutti i giorni dalle ore 17.00 alle ore 23.00

INAUGURAZIONE DEL CANTIERE DELLE RE BOAT a LA CITTÀ IN TASCA

Il gruppo I RICICLATO CIRCO MUSICALE inaugura con il loro nuovo spettacolo musicale il CANTIERE DELLE RE BOAT  ne LA CITTÀ IN TASCA, evento storico dell’Estate Romana, dedicato ai più piccoli e alle loro famiglie.

"Non buttate via mai niente, anzi... SUONATELO!"
La band “Riciclato Circo Musicale” nasce nel 2006 da quattro singolari musicisti, professionisti, provenienti da generi ed esperienze artistiche completamente diverse, ma con alcune caratteristiche comuni: la passione per la ricerca e la continua sperimentazione sonora. L’elemento identificativo per eccellenza dei “RCM” è l’utilizzo di materiali di recupero ed oggetti di uso comune per costruire sia strumenti musicali classici e contemporanei, quindi una riedizione di quelli già conosciuti, ma anche e soprattutto totalmente nuovi e inventati da loro stessi. La Cassettarra, per esempio, è una chitarra fatta con un vecchio cassetto e un vecchio manico di chitarra; Il bassolardo è un basso elettrico costruito utilizzando un vecchio battilardo, una tavola di legno lavorata come un vero manico, un parafango di bicicletta e delle vecchie meccaniche per chitarra basso.…
Ma la vera sperimentazione, che porta alla scoperta di sonorità nuove e affascinanti, genera la creazione di strumenti mai visti prima come la Medusa, che ricordano i capelli della mitologica creatura, o come il vignarolophon, un asciugacapelli che suona come un flauto. Tutto rigorosamente riciclato. Una band a cui non manca coraggio, inventiva, creatività ed anche molta ironia, visto che definiscono il loro genere musicale “Elettrodomestica”.

CANTIERE DELLE RE BOAT
Un cantiere in cui costruire, con materiali di recupero e riciclo, - acciaio, plastica, legno, carta e cartone - colorate e fantasiose imbarcazioni che parteciperanno, Domenica 16 Settembre, al Parco Centrale del Lago dell’Eur di Roma, alla IX edizione della Re Boat Roma Race - Trofeo Euroma2, la regata più pazza e divertente di fine estate.
Cantiere con tutor dalle ore 17.00 alle ore 20.00
Senza tutor dalle ore 20.00 alle ore 23.00

La manifestazione LA CITTÀ IN TASCA è parte del programma dell'Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e realizzata in collaborazione con SIAE.

LE ATTIVITA’ CHE SI SVOLGERANNO NEL CENTRO COMMERCIALE EUROMA 2 DAL 7 AL 9 SETTEMBRE 2018 prevedranno

Nello spazio del Fab/Lab Point dello storytelling, dedicato agli incontri, alle interviste, ai workshop; alla condivisione di idee e contenuti; con la rubrica L’ENERGIA PULITA DELLO SPORT presenteremo attraverso incontri e interviste a qualificati istruttori e atleti di alcune discipline e Federazioni sportive, e nutrizionisti professionisti, tante e diverse iniziative per incentivare le attività motorie all’aria aperta, nei centri sportivi o nelle scuole, nel rispetto dell’ambiente e delle pari opportunità, soprattutto nei confronti dei giovani e giovanissimi. Nello specifico quest’attività si propone di promuovere una pratica sportiva sana, allineata con una corretta nutrizione e libera dal doping, favorendo l’integrazione sociale e i valori della sostenibilità.

Verrà in quest’occasione presentato e diffuso il pamphlet MVTB MiVoglioTantoBeneche consentirà a ragazzi, insegnanti e genitori di avere a disposizione delle best practice per “Crescere Bene e Stare in Forma”, diventando così un essenziale punto di riferimento per comprendere meglio se e come l’attività sportiva si debba e possa accompagnarsi a una sana nutrizione.
Il pamphlet sarà accessibile su tutti i canali internet e social attraverso un semplice download.

Nella rubrica L’ALFABETIZZAZIONE ECOLOGICA, in attesa della regata riciclata, un personaggio sui generis - CICO RICICLO - a cavallo del Suo “monopattumo” a emissioni zero, si confronterà con il pubblico del Centro Commerciale Euroma 2 per capire quanto sia necessario e urgente strutturare un progetto pedagogico che svolga un’attività di “alfabetizzazione ecologica”. Attraverso l’interazione tra CICO RICICLO e i visitatori, potremo raccogliere tante notizie e informazioni, tante interviste e opinioni, da “cucinare” per un format web & social veloce, divertente e tuttavia significativo.

Tante inoltre le attività che l'Associazione IN MUSICA proporrà nel contesto dello spazio diffuso del Centro Commerciale Euroma 2 che completeranno l’offerta di iniziative dedicate alla promozione dei concetti di sviluppo sostenibile e economia circolare; tra le diverse vogliamo ricordare:

- l’ECO-FAIR in cui vengono presentate, illustrate, raccontate e toccate con mano - attraverso atelier, laboratori, incontri e workshop – le idee e le proposte di Artigiani, Artisti, Imprese, Start Up, Associazioni e Federazioni che promuovono i concetti di recupero e riuso, sostengono le teorie dell’economia circolare, la cultura e la filosofia dello sviluppo sostenibile.

- il RE-COOK SHOW, un vero e proprio Show Cooking dedicato al Recupero della Tradizione, che coinvolge chef e food blogger per raccontare la storia di alcuni piatti della tradizione culinaria romana e laziale, e reinterpretare ricette e poesie.

- I FAB/LAB POINT DELLA SOSTENIBILITÀ che prevedono

   - un Labirinto d’Arte realizzato in cartone riciclato dalla scenografa Daniela Dazzi e gestito dall’Associazione Il Clownotto, in cui i più giovani possono vivere un percorso d’esplorazione e d’arte, all’interno di un Castello/Labirinto;

   - un laboratorio “La città nuova inizia dove un bambino…” che propone la realizzazione del plastico del quartiere EUR, dalla sua fondazione ai giorni nostri, e prevede l’utilizzo di soli materiali di recupero, ma con l’inserimento delle nuove tecnologie, con la costruzione e l'innesto di piccoli robot teleguidati.

   - il FAB LAB DEL RICICLO ITINERANTE con laboratori e atelier di riciclo creativo, che guidano il pubblico alla scoperta dei segreti del riciclo artigianale e artistico.

Infine
LA FESTA DEI COLORI, uno spettacolo itinerante musico-teatrale su trampoli per recuperare l’allegria del Teatro di Strada.

LE ATTIVITA’ CHE SI SVOLGERANNO NEL PARCO CENTRALE DEL LAGO DELL’EUR DI ROMA - DAL 14 AL 18 SETTEMBRE 2018 prevedranno

EUREKA WEB 
Ben visibile, nel Parco Centrale del Lago dell’EUR, dal 14 al 16 Settembre, sarà posizionata l’opera di Urban Art, EUREKA WEB, ideata e realizzata dalla scenografa Daniela Dazzi, che resterà illuminata per tutte le notti della manifestazione. Il progetto EUREKA WEB vuole essere una rivisitazione della stele a Marconi in chiave contemporanea. Il mezzo di comunicazione universale e di globalizzazione che ha sostituito la radio è la rete (web) che sarà simboleggiata da un reticolo ad illuminazione continua. Le classicità scultoree e naturali del marmo di Carrara vengono sostituite con l’artificialità consumistica della plastica, in particolare delle bottiglie, trasparenti, traslucide, duttili, leggere, ma prodotti di scarto, al fine di una sensibilizzazione all’eco-compatibilità e secondo gli spunti della attuale Junkitechture che riutilizza i rifiuti solidi urbani, la spazzatura, come materiale da costruzione.

Gli ECO – GAMES
I GIOCHI DELLA SOSTENIBILITÀ 
prevedono, tante diverse, divertenti attività. “Padrone di casa e guida” dell’eco-villaggio sarà CICO RICICLO che a cavallo del Suo “monopattumo” a emissioni zero, guiderà il pubblico e gli spettatori nei diversi spazi e attività. Insieme a Cico Riciclo, consigli, giochi, animazioni e percorsi verdi per vivere in un mondo più pulito e vicino alla natura e scoprire con un divertente gioco dell’oca a squadre i 17 obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile del pianeta.   

RE BOAT ROMA RACE - LA REGATA RICICLATA 
“FAI LA DIFFERENZA, C’È… RE BOAT ROMA RACE”, la prima ed unica regata in Italia di imbarcazioni costruite con materiali di riciclo! Una gara inimitabile, come uniche sono le recycled boat costruite da “provetti ingegneri green” con plastica, legno, carta e cartone, acciaio e tutto ciò che può essere riutilizzato e riadattato con fantasia, creatività, passione e tanto entusiasmo! Chi vuole partecipare con i bambini e i ragazzi dei propri centri estivi/sportivi; chi si sente una famiglia sportiva, unita e socialmente attiva; chi da sempre con gli amici affronta le sfide più folli e divertenti; chi si sente una classe affiatata e vuole dimostrarlo alle insegnanti; chi fa parte di un’associazione sportiva e vuole provare la forza del gruppo; chi si sente staff vincente in un’azienda di successo; chi vuole coinvolgere, aggregare e motivare i ragazzi con disagio e disabilità; chi si sente redazione giornalistica “molto competitiva” …può creare il suo Green Team, costruire la sua imbarcazione riciclata - recycled boat - e partecipare alla IX edizione della RE BOAT ROMA RACE, la regata più folle e colorata di fine estate. Tutti possono partecipare e contendersi i tanti Trofei in una gara dove dare spazio al miglior design, alla più originale e colorata personalizzazione e all’idea più geniale sulla trazione a impatto zero. 

La RE BOAT ROMA RACE si rivolge a tutti coloro che vogliono sperimentare e operare sul campo, le proprie capacità tecnico/creative progettando, realizzando e ponendo in opera un’imbarcazione con sistema di propulsione definibile come “ecologico” o per meglio dire a “impatto zero”, costruita per il 90% con materiale di recupero, riuso e riciclo. Progettazione, scelta degli oggetti di recupero per la costruzione dell’imbarcazione e loro assemblamento, design originale, prova di galleggiamento e propulsione, coesione e coinvolgimento del singolo Green Team sono i criteri con cui si andrà a giudicare l’operato dei Green Team partecipanti.
Capacità di problem solving, creatività, forte intesa e grande unione tra l’equipaggio; comunicazione, collaborazione, fiducia e rispetto tra i compagni di squadra; saranno le doti vincenti che faranno grandi i migliori “GREEN TEAM”. Nel giardino di casa, nel cortile del condominio, in garage, nello spazio relax dell’Azienda… ogni luogo è quello giusto per preparare una “fanta-ecologica” RECYCLED BOAT!
La RE BOAT ROMA RACE è sicuramente una divertente prova sportiva, ma non solo...

- è sport “en plein air” a tutti gli effetti, con una particolare attenzione alla progettazione, che consente di vivere a contatto con l’ambiente e con la natura; di respirare e ascoltare il pianeta.

- è integrazione e inclusione poiché la regata riciclata passa per la partecipazione e il coinvolgimento e arriva alla sensibilizzazione, riuscendo a coinvolgere - a detta dei partecipanti - persone diverse, senza distinzione alcuna. D’altronde i veri protagonisti di quest’evento sono le mamme, i papà, i nonni e i loro bambini con la loro fantasia e creatività; le Associazioni sportive, le Case Famiglia e le Onlus che si occupano di disabilità. La regata, infatti, coinvolge e recupera vite alla normalità anche di chi – diversamente abile – vuole sentirsi protagonista di una storia sicuramente “divertente” e fare la “differenza”.

- è promozione sociale: nello spazio dedicato al Cantiere delle Re Boat il giovane artista Matteo Giovannone realizzerà una recycled boat / opera d’urban art sociale dal titolo “La Vita è un capolavoro, la guerra un forte salto nel buio” che sosterrà la campagna STOP ALLE BOMBE SUI CIVILI lanciata dall’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra Onlus e rappresenterà il grave problema delle decine di conflitti e di guerre in atto, dichiarati e non, la cui violenza sempre più si abbatte sulla popolazione civile inerme, causando morti, invalidità e distruzione, oltre che la sistematica violazione dei più fondamentali diritti umani. L’imbarcazione/opera d’arte parteciperà come simbolo di pace alla regata riciclata.

- è un’iniziativa ludica basata sull’esplicitazione e diffusione dei principi più evoluti dello stato di Life Cycle Assessment. Il LCA è un metodo che supporta la valutazione di impatto di un prodotto o di un servizio sull’ambiente durante tutto il suo ciclo di vita: l’organizzazione considera Ciclo di Vita tutto il percorso dall’ideazione di un prodotto  o di un servizio - con la scelta delle metodologie e tecniche – fino all’effetto del prodotto sull’ambiente quando ha perso la sua funzione e il suo valore;

- è terreno d’incontro tra teoria e pratica che – per i più giovani - è contesto reale di apprendimento. RE BOAT ROMA RACE è stato – e sarà – l’incontro di queste due fasi: da una parte la progettazione dall’altra la creazione. La partecipazione sul campo significa infatti toccare con mano le fasi di un progetto: immaginare dapprima quali siano gli oggetti di scarto che possano “formare” un’imbarcazione e poi dedicarsi alla Sua progettazione; constatare che un progetto –giorno dopo giorno – prenda forma e si possa toccare con mano; avere la consapevolezza che quel progetto non sia soltanto un “esercizio di stile” ma sia in grado di portare alla costruzione di un’imbarcazione che galleggi, consenta di avere a bordo un equipaggio e possa navigare con la propulsione scelta tra quelle a energia pulita. Ecco dunque il terreno d’incontro per confermare la teoria nella pratica;

- è, una sfida di design artistico, dalle soluzioni innovative e tuttavia artigianali, che ogni stagione attrae appassionati e curiosi che vogliono porsi alla prova in questa divertente attività. Team composti da famiglie, aziende, gruppi di amici si sfidano a colpi di bottiglie, cartoni del latte e altri materiali di riciclo in una regata assolutamente innovativa. Unico requisito: tanta, tanta fantasia perché la propria barca sia “colorata e folle”, meravigli il pubblico, galleggi e vada molto veloce solo con energia pulita.
Tuttavia è anche nella propulsione – pulita e rinnovabile – che i Green Team dovranno dare all’imbarcazione costruita con oggetti di recupero e riciclo un impulso innovativo. Come afferma Jeremy Rifkin “la nostra civiltà industriale fondata sul petrolio e sugli altri combustibili fossili è al tramonto”.  Queste risorse si stanno esaurendo, l’infrastruttura industriale stessa è obsoleta, senza contare che le attività industriali ci hanno portato a un passo da un mutamento potenzialmente catastrofico della temperatura e della chimica del pianeta.
È nella tecnologia della comunicazione di internet e nelle energie rinnovabili che Rifkin riaccende la speranza: sarà la Terza Rivoluzione Industriale che si caratterizzerà per la condivisione in rete – non solo delle informazioni – bensì dell’energia. 
Il sole, il vento, l’acqua, il calore geotermico, le onde e le maree sono fonti di energia pulita e rinnovabile che, in futuro, potrà venir distribuita e condivisa. E con questo Augurio che – stagione dopo stagione – ci aspettiamo dai Green Team soluzioni di spinta e propulsione innovative, pulite e rinnovabili.

- è rifiuti zero! Infatti il percorso che vogliamo illustrare è ancora più virtuoso, arrivando a parlare di zero waste: le imbarcazioni che partecipano alla regata riciclata più folle e colorata di fine estate, vengono infatti “differenziate” durante il loro corretto smaltimento: plastica con la plastica; legno con legno e altro materiale con altro materiale riciclabile, attraverso il gioco DOVE LO BUTTO?

DOVE LO BUTTO? Trofeo Gruppo Porcarelli
Il progetto RE BOAT ROMA RACE prevede un’ultima fase in cui si vuole evidenziare un percorso ancor più virtuoso, arrivando a parlare di rifiuti zero. Tutte le imbarcazioni che partecipano alla regata più folle e colorata di fine Estate verranno infatti smontate e i singoli componenti “differenziati”: plastica con la plastica; legno con legno; alluminio con alluminio e così via dicendo.
Nasce così il Gioco Dove Lo Butto? Trofeo ZERO WASTE - PREMIO PESCE SPAZZINO: al termine della regata, sotto la supervisione degli organizzatori, in collaborazione con il Gruppo Porcarelli, i Green Team dovranno smontare la loro imbarcazione riciclata differenziando correttamente plastica, legno, carta e cartone, acciaio, pneumatici e... indifferenziata!

L'ENERGIA PULITA DELLO SPORT
Nel Parco e nel Lago divertenti attività sportive si svolgeranno in acqua o sui prati: tra quelle più gettonate PROVA LA VELA con la Federazione Italiana Vela - IV Zona Lazio e il MINIVOLLEY con la Federazione Italiana Pallavolo - Comitato Lazio e Territoriale Roma. Tra le altre Federazioni presenti Canoa e Kajak e Canottaggio. Sport semplici, divertenti e “energia pulita”.

Diverse le attività che l'Associazione IN MUSICA proporrà nel contesto del Parco Centrale del Lago dell'EUR che completeranno l’offerta di iniziative dedicate alla promozione dei concetti di sviluppo sostenibile e economia circolare, tra cui vogliamo ricordare laboratori, escurisoni, musica e spettacoli che potrete scoprire nel calendario della manifestazione gemellata FAI LA DIFFERENZA C'È... CIRCUSTENIBILE e sul nostro sito alla pagina PROGRAMMA

 

 

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni